News, Storie & Consigli sui nostri Software Multimediali

4K / UHD – Dalla registrazione fino all’esportazione con Video deluxe

4K / UHD – Dalla registrazione fino all’esportazione con Video deluxe

Da poco tempo hai acquistato o ti hanno regalato una videocamera in grado di eseguire riprese anche in 4K ed ora sei alla ricerca di informazioni su come preparare i tuoi video video 4K/UHD per la diffusione su internet o per la riproduzione sul tuo televisore 4K? Questo articolo ti fornisce una panoramica riguardo all’argomento!

Innanzitutto, però, ti daremo delle informazioni base.

La risoluzione: attenzione a non pixelare!

O anche no, perché la particolarità dei video 4k/UHD è data dalla alta qualità immagine e dalla ridotta quantità di frammenti video che, durante l’esportazione di normali video HD o SD, si infiltrano nell’immagine. Ma in cosa si distinguono esattamente i formati 4K e UHD dagli altri formati HD? Beh, qui ritorniamo alla storia dei pixel.

Si tratta delle due seguenti risoluzioni video:

  • 4K = 4096 x 2160 pixel
  • UHD = 3840 x 2160 pixel

Sia 4K che UHD corrispondono ad una risoluzione di circa 4000 x 2000 pixel, motivo per cui vengono detti anche 4K2K. In questo modo corrispondono al quadruplo della risoluzione tipica della TV ad alta definizione.

Nella pratica, ad esempio durante la vendita di un televisore, i due termini vengono usati in modo equivalente, ciò che per un cliente può risultare fuorviante. In genere, infatti, quando si parla di 4K ci si riferisce all’UHD. Come si vede in alto, la differenza fra i pixel orizzontali è molto ridotta. La differenza rispetto agli HD e al Full HD, invece, è netta!

A confronto i formati video per la TV ad alta definizione, che precedono i formati 4K/UHD.

  • HD = 1280 x 720 pixel (formato tipico per i cosiddetti dispositivi HD)
  • Full HD = 1920 x 1080 pixel (detti anche 2K)

E per spiegarlo ancora meglio, qui una rappresentazione grafica:beitragsgrafik_mgx_magazin_4k1

Nota: 4K/UHD si discosta dalla risoluzione nel rapporto di formato solitamente diffuso 16:9.

Il formato immagine con la risoluzione più alta fino ad ora è quello a 8K, che corrisponde ad una risoluzione di 7680 x 4320 pixel. Tuttavia il numero dei dispositivi di registrazione e riproduzione per l’8K è ancora ridotto, motivo per cui questo formato sta conquistando il mercato molto lentamente. Ma al cinema puoi già ammirarlo nel suo massimo splendore!

La videocamera giusta: per delle riprese estremamente nitide

oramai c’è un ampio spettro di dispositivi che supportano il formato 4K/UHD. Anche oltre a videocamere ad alta risoluzione e di fascia alta, molte videocamere per il consumatore medio e molte reflex digitali supportano riprese in questa risoluzione.

Anche le action cam di uso comune, come la GoPro Hero, permettono di eseguire riprese in 4K e quelle di nuova generazione anche con un framerate di 30 FPS.

Anche gli smartphone supportano le riprese in 4K; fra questi l’ iPhone 6s, Google Nexus 6P, HTC One M9 e il Samsung Galaxy S6 Edge. In questo modo puoi avere delle riprese ad alta risoluzione in qualsiasi occasione.

In alcuni casi non è nemmeno necessario procurarsi una costosa videocamera. In fin dei conti dipende dalle situazioni e da ciò che pretendi dalle tue riprese video.

Per andare sul sicuro e avere delle riprese con la massima risoluzione, prima di cominciare a filmare dovresti dare un’occhiata alle impostazioni di registrazione. In molti dispositivi puoi impostare i parametri in modo personalizzato. Considera che solo se il materiale filmato ha una risoluzione in 4K/UHD, lo puoi esportare in seguito con questa risoluzione.

Nota: le riprese in 4K forniscono più dettagli immagini anche se in seguito vengono ridotte a 2K. Materiale di partenza in 2K fornisce dei risultati peggiori di materiale compresso 4K.

Il tuo PC: più potenza per i video 4K/UHD?

Per eseguire l’elaborazione di materiale 4K/UHD con la massima potenza del tuo computer, ti consigliamo i seguenti requisiti minimi di sistema:

  • Processore: processore quadcore con 2,8 GHz o superiore
  • RAM: 8 GB
  • Scheda grafica: dedicata, min. 512 MB VRAM

A proposito: a partire dalla versione 2016 di Video deluxe, il software è compatibile con la codifica e la decodifica di video H.264 per CPU Intel (a partire da processori Intel® Core™ i7). In questo modo avrai a disposizione la massima potenza della più recente tecnologia Intel per l’esportazione dei tuoi video ad alta risoluzione.

L’elaborazione video: esportazione corretta di video 4K/UHD

Già da molte versioni del programma, i programmi di elaborazione video di MAGIX consentono l’elaborazione e l’esportazione di materiale 4K/UHD e supportano anche i formati di esportazione dei tipi di videocamere più comuni.

Se non ti intendi molto di esportazione video, ti consigliamo di dare un’occhiata più approfondita qui Assistente all’esportazione. Qui devi solo indicare la destinazione di esportazione e la risoluzione desiderata, il resto viene svolto dall’assistente. Qui, tuttavia, hai a disposizione un solo modello per l’esportazione su YouTube per UltraHD. Per maggiori opzioni e per tutti coloro che desiderano maggiore controllo c’è l’esportazione file “classica.”

Non appena il tuo video è pronto, puoi selezionare il formato desiderato andando alla scheda “File” > “Esportazione video”.

Per video 4K/UHD consigliamo in generale il formato MPEG-4, anche se in alternativa c’è il formato AVI. Questi sono i formati utilizzati dalla maggior parte delle piattaforme (YouTube, Vimeo, Facebook, etc.) e dei dispositivi. Se hai scelto uno dei due formati, accedi ad un’altra serie di impostazioni.

Nota: in generale è il formato MPEG-4 quello che si è diffuso maggiormente grazie alla sua compatibilità con un gran numero di dispositivi e di servizi rispetto al formato AVI, motivo per cui quest’ultimo risulta oramai obsoleto. Inoltre, l’esportazione con file AVI richiede delle conoscenze specifiche riguardo ai codec da utilizzare.

Export movie

Le altre opzioni per l’esportazione si distinguono in base al file che hai scelto (MPEG-4 o AVI). Per questo motivo, procederemo in modo separato per le due varianti.

Consiglio: YouTube e Vimeo permettono già dal 2010 l’upload di video 4K/UHD con una risoluzione massima di 4096 x 3072 pixel nei formati MP4 (MPEG-4) e AVI. Dovresti ricordartene in relazione alle impostazioni di esportazione a meno che tu non voglia riprodurre i video direttamente su un televisore 4K.

Esportazione MPEG-4

Nelle preimpostazioni per l’esportazione di MPEG-4 ti verrà proposta una serie di parametri. Metti un segno di spunta a “Mostra tutti” per visualizzare l’intera gamma di opzioni di esportazione.

Export settings

Dopo aver messo il segno di spunta, al menu di selezione vedi le impostazioni 4K/UHD disponibili (marcate in rosso). Puoi scegliere fra 4K e UHD oltre a framerate compresi fra 23,976p e 59,94p.

Presets export settings

Dopo aver scelto, puoi selezionare ulteriori impostazioni per l’esportazione.A tal fine, vai a “Avanzate…”.

Si apre una nuova finestra, in cui puoi impostare i bitrate del video e i samplerate del materiale audio.Se vuoi modificare i bitrate o i samplerate, informati prima in che qualità si trova il tuo materiale originale. In breve: il bitrate e il samplerate dovrebbero corrispondere ai valori delle tue riprese originali. Puoi sempre ridurre i valori, se necessario, ma la qualità non aumenta se, ad es., hai un bitrate medio di 18.000 e scegli 75.000 per l’esportazione.

Advanced export settings MP4

Inoltre, assicurati di aver messo per l’esportazione un segno di spunta a “Accelerazione hardware” per usare la massima capacità della tua CPU Inter (Quicksync).

Per applicare le modifiche, clicca su “OK” e la finestra si richiuderà.

Sarranno salvate tutte le impostazioni, che potrai visualizzare alla voce “Impostazioni di esportazione”. Seleziona solo il percorso di salvataggio per il file video sul tuo PC e avvia l’esportazione cliccando su “OK”.

Consiglio: se vuoi esportare dei video più grandi durante la notte, sarebbe bene impostare con un segno di spunta l’opzione “Arresta il sistema ad esportazione avvenuta”.

Esportazione AVI

Se selezioni l’esportazione AVI, la finestra di esportazione inizialmente riporta possibilità simili a quelle dell’esportazione MPEG-4. Tuttavia le opzioni di impostazioni sono differenti.

Per scegliere la risoluzione per 4K/UHD, seleziona nel menu a comparsa le risoluzioni corrispondenti (marcate in rosso).

AVI export settings

Vai ora alle impostazioni avanzate per definire la grandezza video, il framerate e il codec video.

AVI advanced export settings

Una volta eseguite tutte le modifiche, clicca su “OK” per tornare alla finestra di esportazione e definire il percorso di salvataggio per il tuo video.

E ora sta a te!

Per il caso in cui tu non abbia ancora la versione attuale di Video deluxe 2016, puoi scaricare qui la versione di prova gratuita..

Ti auguriamo buon divertimento durante l’elaborazione dei tuoi video e non vediamo l’ora di verderli su YouTube o Facebook!

Autore

Deborah fa parte di MAGIX dal 2005. Durante i suoi studi in Comunicazione e Film Sciences ha lavorato come freelance scrivendo testi e videotutorials sui prodotti MAGIX. Dal 2012 si occupa di formazione e video per il web per MAGIX.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *