News, Storie & Consigli sui nostri Software Multimediali

Lavorare con i layer

Lavorare con i layer

Nei documenti più complessi contenenti diversi elementi, l’area di lavoro potrebbe riempirsi eccessivamente rendendo difficoltoso operare su singoli oggetti evitando di spostare o modificare involontariamente quelli vicini. In questi casi l’uso dei layer limita la quantità dei dettagli mostrati bloccando o nascondendo gli oggetti che al momento non desideriamo modificare o spostare, facilitando così il lavoro in una determinata area del documento. Usando i layer potete raggruppare una serie di elementi in un livello con nome e successivamente attivare o disattivare l’intera serie (renderla invisibile o nasconderla) con un click nella Galleria Pagine & Layer.

Scarica la versione demo di MAGIX Photo & Graphic Designer e il file della casa a livelli (layerhouse Password: 3mSAi3K1). Vi mostrerò com’è facile usare i layer usando come esempio questo disegno di una casa in cui le varie parti sono state raggruppate su più livelli.

Aprite Photo & Graphic Designer e trascinate il file “layerhouse” nell’area di lavoro. Selezionate la scheda verticale Pagine & Layout sulla sinistra e poi l’icona della puntina in alto che la renderà visibile. Cliccate sulla freccia accanto alla miniatura per visualizzare i livelli che compongono la pagina.

La Galleria Pagine & Layer, con la funzione "puntina" attivata per renderla visibile, mostra tutti i layer presenti nel documento

La Galleria Pagine & Layer, con la funzione “puntina” attivata per renderla visibile, mostra tutti i layer presenti nel documento

Layer corrente
Quando create un oggetto nuovo su una pagina, esso viene posizionato sul layer corrente attivo. Quest’ultimo viene mostrato con un puntatore che si visualizza a fianco del layer “Dettagli” nel nostro esempio. (In un documento nuovo sarà il Layer 1.) Potete modificare il layer corrente cliccando sulla riga corrispondente nella Galleria Layer.

Per creare facilmente nuovi layer, servitevi del pulsante “Nuovo layer” in alto nella Galleria Pagine & Layer. (Questa opzione è disponibile solo se avete aperto la pagina per visualizzare tutti i livelli.) Per rinominare un livello, cliccate sul nome per inserire quello nuovo.

A sinistra del nome del layer, cliccate sulla piccola freccia per visualizzare i contenuti del livello. Passate con il mouse sull’icona dei layer per ottenere una miniatura di anteprima dei contenuti di quel layer.

In questo disegno, per ottenere la prospettiva corretta, abbiamo raggruppato tutte le linee di “costruzione” in un unico layer. Questo vi permette di visualizzare o nascondere le linee e bloccare il livello per far sì che gli elementi non si spostino qua e là. In questo caso, il layer è stato posizionato in cima alla lista, sopra agli elementi che si vogliono disegnare, ma è bloccato per non selezionare o spostare involontariamente le linee. Se effettuate uno zoom out potete vedere i punti di fuga utilizzati per costruire il disegno. Tutti gli altri elementi del disegno sono sul proprio layer, es. tetto, pareti, pavimento e strutture in legno.

La texture è posta su un layer singolo e modificabile per fornire maggiore controllo e dare la possibilità di sperimentare trasparenza e riempimenti per creare il giusto contrasto. (Per aggiungere la texture a pareti, pavimento e tetto, ho creato un nuovo layer per ciascuna superficie, duplicato la forma delle pareti o del tetto in un nuovo layer e applicato una trasparenza bitmap. Le pareti hanno un riempimento con pietre, presente nella Galleria riempimenti, il tetto è invece una foto di una texture di un metallo arrugginito.)

Impostare un layer singolo
Cliccate sull’icona “S” nella colonna accanto al layer per isolarlo: verrà quindi nascosto tutto il resto, eccetto il layer consentendovi di lavorare esclusivamente con esso. Cliccando nuovamente l’icona “S”, si ripristina tutto come prima. Potete anche “cliccare e trascinare” la colonna delle icone “S” per sfogliare velocemente i singoli layer.

Impostare un layer isolato per gli elementi in legno mi consente di lavorare solo su quel livello.

Impostare un layer isolato per gli elementi in legno mi consente di lavorare solo su quel livello.

Nascondere livelli e oggetti
Nascondere layer o oggetti è utile per permettervi di lavorare più da vicino o più dettagliatamente su una determinata area, per esempio per lavorare sulle porte o sulle pareti interne senza altri elementi che possano intralciare.

Cliccando sull’icona dell'”occhio” potrete nascondere il layer o l’oggetto sulla pagina. L”icona cambierà diventando un occhio chiuso. Cliccando ancora, lo si renderà nuovamente visibile. In alternativa, potete cliccare su “Più…” e selezionare “Mostra tutto sulla pagina” per rendere visibili tutti gli elementi sulla pagina attuale. Se volete nascondere più livelli in blocco, cliccate sul primo, premete il tasto shift e cliccate sull’ultimo. In questo modo verranno selezionati tutti.

Consiglio:
L’icona con “più occhi” in alto nella Galleria Pagine & Layer è una scorciatoia per mostrare tutti gli elementi sulla pagina corrente. Si avrà un annullamento temporaneo delle impostazioni individuali degli oggetti e dei layer. Cliccando nuovamente sui comandi, si ripristina lo stato precedente. Si tratta di un metodo veloce per mostrare tutti gli elementi su tutti i layer, eseguire delle operazioni per poi ripristinare lo stato precedente. Quando questo pulsante è selezionato, (mostrato come premuto), non è possibile cambiare lo stato di singoli elementi. Deselezionate il pulsante per consentire la normale visibilità del layer.

house hidden

Nascondere i layer in primo piano (icona dell’occhio rosso chiuso) mi consente di lavorare sull’interno, ed es. per sperimentare i colori o le texture.

Bloccare livelli e oggetti
Per lavorare su un’area in cui volete visualizzare altri oggetti, ma evitare di selezionarli o modificarli inavvertitamente, potete bloccare il livello o gli oggetti in modo da non poterli selezionare. È uso comune impostare layer di sfondo bloccati.

Cliccate sull’icona del lucchetto aperto che poi si modificherà in un lucchetto chiuso, a questo punto se cliccate su un oggetto bloccato questo verrà ignorato e si passerà direttamente a quello sottostante. Cliccando nuovamente si potrà sbloccare l’elemento. In alternativa potete cliccare su “Più…” e selezionare “Sblocca tutto sulla pagina” per sbloccare tutti gli elementi presenti sulla pagina corrente.

Consiglio – L’icona di blocco multiplo in alto nella Galleria Pagine & Layer è una scorciatoia per sbloccare tutti gli elementi sulla pagina corrente. Il pulsante “Sblocca tutti” è utile se avete sull’area di lavoro un oggetto bloccato che volete sbloccare senza dover prima posizionarlo nella Galleria Pagina & Layer. Attivate il pulsante “Sblocca tutti” poi cliccate con il tasto destro del mouse sull’oggetto desiderato e scegliete l’opzione “Sblocca dal menu contestuale”. A questo punto potete disattivare nuovamente la funzione “Sblocca tutti”. (Questo pulsante funziona analogamente a “Mostra tutti”.)

I layer bloccati e nascosti mi consentono di lavorare sulle finestre nel contesto senza disturbare altri elementi.

I layer bloccati e nascosti mi consentono di lavorare sulle finestre nel contesto senza disturbare altri elementi.

Rendere il layer corrente sempre visibile e modificabile
Nella finestra Strumenti > Opzioni > Generale troverete un’impostazione (oppure cliccate con il tasto destro su una pagina e selezionate Opzioni pagina) per rendere i layer correnti sempre visibili e modificabili (sbloccati). Se scegliete questa opzione, ogni volta che selezionate un layer nella galleria Pagine & Layer, questo sarà visibile e sbloccato. Se vi spostate su un altro layer, il precedente sarà nuovamente invisibile e bloccato.

page options clip

Spostare oggetti tra i livelli
Ci sono diversi modi per spostare gli oggetti tra i livelli. Selezionate prima di tutto l’oggetto o gli oggetti che desiderate spostare.
1. Tagliate l’oggetto (“Ctrl + X” o cliccate con il tasto destro del mouse e scegliete Taglia). Assicuratevi che il livello target sia quello corrente (mostrato con l’icona freccia) e poi cliccate con il tasto destro e scegliete “Incolla”.
Oppure
2. Cliccate con il tasto destro e scegliete “Ordina” e poi “Sposta nel livello anteriore/Sposta nel livello posteriore” per spostare gli oggetti selezionati su un livello sopra o sotto.
Oppure
3. Assicuratevi che il livello target sia selezionato come livello corrente, quindi trovate l’oggetto selezionato nella Galleria Pagine & Layer (fate click sul tasto Trova) e cliccateci sopra con il tasto destro del mouse e selezionate “Sposta nel livello corrente”.
Oppure
4. Trascinate semplicemente l’oggetto nella Galleria Layer su di un altro livello nella galleria. Se rilasciate l’elemento sul layer verrà aggiunto sopra. Se la cartella di destinazione è aperta (trascinando l’elemento posizionatevi sul layer di modo che si apra) potete rilasciare l’oggetto in un punto preciso nei layer sovrapposti.

Spostare i layer
Potete trascinare i layer direttamente nella galleria per cambiare l’ordine dei vari livelli sovrapposti.

Usare i layer nei documenti PDF
I livelli sono utili per la creazione di sovrapposizioni. Per esempio nella piantina di un fabbricato di una casa possono essere necessari degli strati per mostrare luci, prese e impianto idraulico. Mettendo questi elementi su livelli con nomi, potete mostrarli o nasconderli in modo semplice. È una funzione molto utile per creare un’illustrazione di una sezione (“cutaway”) nascondendo i layer che non desiderate mostrare. Quando salvate un documento in PDF potete scegliere se permettere i layer nel PDF e attivarli o disattivarli usando il controllo dei livelli nel reader PDF. Come permettere i layer nel PDF: quando esportate un file in PDF, selezionate le opzioni avanzate nella finestra di esportazione e quindi selezionate Adobe Reader 6 o versione superiore (versione PDF 1.5 o superiore) dall’elenco delle versioni PDF. Successivamente nella scheda dei livelli della stessa finestra, selezionate l’opzione “Attiva layer Reader”. Quando aprirete il vostro PDF in Adobe Reader potrete disporre del controllo dei layer.

Esempio di layer
Per visualizzare un esempio più complesso di layer, selezionate la scheda verticale Galleria Design sulla destra e selezionate l’icona della cartella delle illustrazioni esempio per aprire gli esempi di Xara 1 e accedere a molti disegni. Cliccate due volte sul disegno “Orologio3” per aprirlo e poi aprite la Galleria Pagine & Layer per vedere come è stato creato sui layer. Se nascondete alcuni dei layer potete vedere all’interno dell’orologio.

Un orologio creato con layer

Un orologio creato con layer

MAGIX Photo & Graphic Designer è la soluzione più flessibile e veloce in assoluto per creare grafiche di grande effetto: un potente strumento di editing immagini, sorprendenti funzioni e modelli di design professionale e un desktop publishing completo (DTP), tutto in un unico programma intuitivo! L’ideale per un uso privato e professionale: per hobby, studio o lavoro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *