News, Storie & Consigli sui nostri Software Multimediali

SEO in Youtube: per un milgiore posizionamento in classifica dei tuoi video

SEO in Youtube: per un milgiore posizionamento in classifica dei tuoi video

Tutti conoscono YouTube. Ma ciò che molte persone non sanno è che YouTube è al secondo posto nel mondo come motore di ricerca, dopo Google. Sempre più spesso si sente parlare di famosi youtuber come PewDiePie, SteveKardynal o Zoella. Si occupano di videogiochi, lifestyle, film, politica e molto altro ancora. Tutti hanno una cosa in comune: attraverso YouTube entrano in contatto con milioni di persone.

Anche molte aziende si sono rese conto che tramite YouTube si più raggiungere il proprio gruppo target. Si tratta di ricevere il maggior numero di visite e la massima risonanza del proprio canale.

Tuttavia, affermarsi rispetto ad altri canali YouTube non è così facile. Ogni minuto vengono pubblicati su YouTube 400 ore di materiale video. In ogni caso, c’è un’altra maniera per ottenere più visitatori per i propri video: l’ottimizzazione SEO per una migliore classifica su YouTube.

SEO in Youtube – Che cos’è esattamente

L’acronimo SEO sta per Search Engine Optimization (ossia: l’ottimizzazione nei motori di ricerca) e il suo obiettivo è quello di ottenere un posizionamento migliore nei motori di ricerca. A tal fine, si analizzano determinate parole chiave (dette anche keyword) con le quali si ottimizzano i siti web per Google & Co. L’ottimizzazione SEO per video su YouTube funziona in modo simile. Invece di un sito web, si desidera classificare meglio i propri video. Noi ti riveliamo cosa fare affinché il tuo canale venga raggiunto da più persone possibile!

Checklist per una migliore classificazione su YouTube

Fase 1: determinare le parole chiave
È importante riflettere sui termini attraverso i quali si viene trovati.
Annota tutte le parole con le quali poter riassumere i contenuti del tuo video. Fa’ attenzione a non usare troppo termini specifici. Molti utenti utilizzano un gergo colloquiale nelle ricerche online.

Cerca di individuare due o tre termini per ciascun video. Puoi anche utilizzare gruppi di due o tre parole. Queste parole saranno quindi le keyword utilizzate per ottimizzare la ricerca dei video.

Un piccolo consiglio:

Ci sono un paio di strumenti utili per la ricerca delle keyword giuste. Con Keywordtool.io o Strumenti SEM puoi cercare in modo mirato le varie possibilità di combinazione delle parole chiave su YouTube.

Fase 2: posizionamento delle parole chiave

Non appena stabilite le keyword, puoi incorporarle nei dati del video. I dati seguenti rientrano fra gli elementi più importanti:

  • Il titolo del video
    Nel titolo deve assolutamente comparire la parola chiave. Nel migliore dei casi, la si pone all’inizio del titolo.
  • La descrizione del video
    Nella descrizione puoi inserire un paio di righe in più riguardo al video.Ad esempio, puoi indicare dove è stato girato il video o i dati della musica di accompagnamento. Nella descrizione puoi invitare il tuo pubblico a mettere un Like o aggiungere un link al tuo sito web. In ogni caso, bisognerebbe inserire ancora una volta la parola chiave.
  • Il nome del file del video
    Anche il nome del file del video può essere utilizzato per posizionare la parola chiave.
  • Tag
    Bisognerebbe inserire la parola chiave anche nei tag.

Se segui queste indicazioni, non dovrebbe esserci alcun problema per una buona classificazione dei tuoi video. Ti auguriamo tanto successo per il tuo canale!

Sei ancora alla ricerca di un buon software di montaggio video per presentare ancora meglio i tuoi video sul tuo canale YouTube? Sperimenta Video deluxe per il montaggio e scarica la versione di prova di 30 giorni!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *